Il tema sembrava chiuso in legge di Bilancio, ma in questi giorni in Parlamento si è tornati a discutere sulla possibilità di “raddoppiare” anche per quest’anno la soglia per la detassazione dei fringe benefit (leggi qui).

La speranza è che ci siano presto novità che confermino il raddoppio della soglia esentasse anche per il 2022. Per il momento restano in vigore le condizioni espresse dall’articolo 51, comma 3 del TUIR, che prevedono:

  • 100% defiscalizzazione per le aziende fino a 258,23€ per dipendente all’anno;
  • 100% deducibilità del benefit per i lavoratori fino a 258,23€ l’anno;
  • Erogabilità tramite buoni spesabuoni shopping, buoni acquisto, gift card e beni in natura, integrando lo stipendio e supportando lavoratori e famiglie.

I vantaggi fiscali per aziende e lavoratori restano validi, tornando alla soglia di defiscalizzazione precedente, garantendo comunque ottime agevolazioni economiche alle aziende che possono usufruire della normativa fringe benefit per erogare in modo vantaggioso premi una tantum e benefit aziendali ai propri collaboratori e dipendenti.

La defiscalizzazione dei premi è il vantaggio più importante garantito dall’erogazione di benefit aziendali all’interno della normativa fringe, ma non è l’unico. Scegliendo buoni acquisto nel loro formato digitale, le aziende possono usufruire di ulteriori vantaggi, quali: 0 costi di logistica e spedizione, acquisto online e invio in formato digitale, con conseguente risparmio di tempo e denaro.

Gift card ai dipendenti tra i servizi di welfare aziendale

Fringe benefit 2022: cosa cambia? Le aziende possono includere gift card e buoni regalo ai dipendenti nei piani di welfare 2022. E possono farlo con un limite di deducibilità pari a 258,23 euro a persona. I datori di lavoro possono sfruttare questa opzione in ogni periodo dell’anno, anche durante le festività.

Le gift card rientrano nei servizi welfare. Sono considerate uno straordinario strumento per migliorare la qualità della vita e la soddisfazione dei dipendenti, per spingere la produttività in maniera indiretta, rendere migliore il clima aziendale, fidelizzare il lavoratore e ridurre assenteismo e turnover. Le gift card migliorano inoltre l’employee branding e rendono la tua azienda un posto ambito, in cui le persone vogliono venire a lavorare.

Sempre più gift card nel welfare aziendale 2022

In Italia le gift card diventano sempre più popolari e il loro giro d’affari cresce di anno in anno, con una previsione di aumento per il 2022 dell’8,8% (Italy Gift Card and Incentive Card Market Report 2021).

Dal report “Italy Gift Card and Incentive Card Market 2021” risulta inoltre che le gift card sono spesso preferite rispetto ad altri strumenti di incentive. Sono pratiche e smartin un mondo che – anche a seguito di questi anni di crisi pandemica – diventa sempre più digitale.

La gift card risulta quindi ancora una volta uno strumento strategico all’interno dei programmi incentive aziendali.

Fringe Benefit Card - Il Buono Welfare Multibrand - Richiedi il PreventivoFringe Benefit Card - Il Buono Welfare Multibrand

Fringe benefit card: la gift card perfetta per le aziende, anche nel 2022

Le aziende hanno a disposizione tante soluzioni per erogare i fringe benefit; tra queste, le più richieste nel 2022 sono le soluzioni digitali, che permettono di risparmiare tempi e costi.

Per erogare i fringe benefit Amilon ha pensato a una soluzione smart, perfetta per la tua azienda: Fringe Benefit card, la gift card digitale multi-brand acquistabile in pochi click.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Per scaricare la nostra pratica guida ai Fringe Benefit 2022, clicca qui.